sabato, settembre 30, 2006

Festival delle sciampe e dintorni

Ieri sera finito il servizio siamo usciti, Massimiliano sapeva di un mercato notturno nel centro di Rimini, altro che mercato notturno!!!!!
Era il festival mondiale delle sciampe, ce ne erano un infinità, dappertutto, giovanissime, trentenni, quarantenni, (poche), veramente uno non sapeva dove guardare, qualche principessa l’ho vista, ma erano veramente perle rare. I locali erano stracolmi, la musica invadeva le strade, solo voglia di divertirsi e di conoscersi………………..
Abbiamo girato in lungo ed in largo, all’una del mattino, ci facciamo un trancio di pizza in una panetteria aperta, piena come se fosse mezzogiorno.
Ho bevuto una birra è ho un leggero stato di ebbrezza dovuto all’alcool, ho anche lavorato dodici ore in una cucina .
Proseguiamo, un caffè in un locale gay, mi sento un po’ osservato, ma non ci faccio caso……………
Seduti ad un tavolino osservo la folla passare, coppie, single disperati, gruppi di amici, sciami di ragazze.
Sentirsi solo in una folla così deve essere terribile, vedo qualcuno girare solo, disperato, ma passa e va come un’anima in pena, come un fantasma nella notte.
Ti penso, mi piacerebbe portarti qua, girare con te fino all’alba, ma è un pensiero, io sono qua, tu lontana dei chilometri……….
Lunedì parto, torno a casa, due giorni intensi, chiudo casa, definisco alcune cose, poi ritorno qua.
Mi hanno confermato fino alla fine di dicembre, poi cercherò un altro ristorante, un altro chef da cui imparare.
Ma questa è un’altra storia.
E’ sono le tredici passate, si mangia pranzo veloce al ristorante della Casa “Avanzi Freschissimi” poi al lavoro.
Alla prossima.
Ciao

Nessun commento: